Crea sito

LA FESTA DELLA LIBERAZIONE SPIEGATA AI BAMBINI

Oggi propongo un argomento un po’ particolare che mi sta molto a cuore “La festa della liberazione spiegata ai bambini”.

Oggi è il 25 Aprile e credo che i bambini debbano sapere perché è considerato un giorno di festa.

Credo che sia fondamentale considerare i bambini come i cittadini del presente e non solo del futuro. E come cittadini del presente, hanno il diritto e il dovere di sapere perché giornate come queste sono giornate di festa.

È necessario raccontare ai bambini le storie che noi abbiamo avuto la fortuna di ascoltare anche da testimonianze dirette, per fare in modo che anche loro in futuro possano raccontarle.

Spesso non raccontiamo ai bambini il perché in determinati giorni non andiamo a scuola, magari perché pensiamo che siano troppo piccoli per comprendere.

Credo che sia necessario spiegare loro il perché in determinati giorni sono a casa insieme ai loro genitori e far capire che non è un semplice giorno di vacanza.

Abbiamo il dovere di credere nei bambini e nel loro diritto di essere informati. Meritano di avere adulti che tentano di spiegare loro il perché di alcune ricorrenze, adattando il racconto all’età dei più piccoli.

Oggi è importante spiegare loro che è festa per un motivo preciso, è fondamentale far capire che moltissimi diritti e libertà che loro hanno hanno derivano proprio da fatti accaduti tanto tempo fa e che ci sono persone che hanno combattuto per farci avere la liberta.

In questo articolo ho inserito una storia inventata anni fa per un tirocinio che spiega in maniera molto semplice cosa sono i diritti e perché sono così importanti per noi.

DESCRIZIONE DELL’ATTIVITà

Ho realizzato questa semplice attività in una sezione di scuola dell’infanzia, ma può essere benissimo utilizzata anche con bambini più grandi, adattando la storia.

Ho raccontato questa storia ai bambini utilizzando delle marionette che rappresentavano i personaggi principali della storia.

la festa della liberazione spiegata ai bambini

Dopo averla letta abbiamo riflettuto su cosa sono per loro i diritti e sulle regole. L’obiettivo era cercare di far capire ai bambini che è importantissimo avere dei diritti, ma che allo stesso tempo per averne è necessario rispettare alcune regole.

Io ho realizzato questa attività in un contesto particolare: eravamo al Monumento dei Caduti della città in cui facevo tirocinio e era in occasione di un’uscita didattica all’interno di un progetto.

la festa della liberazione spiegata ai bambini

Pubblicato da maestrailaria

Mi chiamo Ilaria, sono una maestra di scuola primaria ai primi anni di insegnamento. Mi sono laureata in Scienze della formazione primaria e sto continuando ad aggiornarmi e studiare per poter offrire ai miei alunni attività stimolanti e sempre diverse. Amo creare nuovi giochi, scambiare idee con le colleghe e vedere lo stupore negli occhi dei miei alunni. Adoro le nuove tecnologie, la robotica e le attività manuali e manipolative.